Aarhus, Danimarca: Cosa Vedere? Tutti i Luoghi d’Interesse della Città

Aarhus (Danimarca) si contende il primato con Copenaghen per essere la prima città della Danimarca. E’ una città molto attiva e giovanile grazie all’università che conta circa 40 mila iscritti.

I canali e il quartiere latino sono i posti più frequentati, con studi di artisti e boutique alternative. Cosa vedere? Tra i luoghi da visitare in Europa, questo ha conquistato un posto d’onore nel cuore dei turisti.

I luoghi d’interesse sono tanti, sebbene non tutti conoscono la città. Immense le spiagge e ampia l’offerta musicale e culturale. Aarhus, trovandosi al centro dello Jutland, è un importante centro commerciale e marittimo della Danimarca.

Per chi fosse interessato a trasferirsi per lavorare, rimandiamo all’articolo in cui ne abbiamo parlato.

Iniziamo il nostro viaggio e scopriamo Aarhus: cosa vedere?

Visitare Aarhus: luoghi di interesse e musei

Tra le cose da vedere ad Aarhus c’è sicuramente l’AROS Kunstmuseum, lo straordinario museo di arte contemporanea situato al numero 2 di Aros.

Da vedere anche la Radhuspladsen, la piazza del municipio, con la torre del municipio  riconosciuta monumento nazionale nel 1994.

ahrus

Nel centro storico, sulla piazza del mercato, si trovano l’Aarhus Teater e l’Hotel Royal, sede del Casinò.

L’edificio più importante è la Clemens Kirke costruito nel 1200 e la chiesa gotica Vor Frue Kirke. Nei sotterranei della Banca Commerciale è situato il museo dei vichinghi e i resti di un insediamento rinvenuto durante gli scavi per la costruzione dell’edificio.

Siete curiosi di scoprire altri luoghi da visitare, cibo e cultura? Proseguite nella lettura!

La città vecchia: un tuffo nel passato

Nella vostra agendina appuntate un’altra cosa da vedere e che vi lascerà sbalorditi. La città vecchia, Den Gamle By, è un vero e proprio museo all’aria aperta allestito in un giardino botanico dove sono riprodotte case di diverse epoche.

Botteghe, taverne, strade, cortili, l’ufficio postale, la farmacia, tutto ricostruito alla perfezione e nei minimi dettagli.

Città vecchia

Il personale del villaggio veste i costumi dell’epoca e sembra quasi di assistere ad una recita teatrale.

Il clima del Nord Europa

Il clima ad Aarhus è caratterizzato da inverni molto lunghi ma non molto freddi, il sole appare raramente, il cielo grigio è una costante di Aarhus.

Il mese meno piovoso è quello di giugno. Durante l’estate le temperature arrivano sino ai 25°C ma il forte vento aumenta la sensazione di freddo, soprattutto notturna.

Il tempo nella cittadina di Aarhus è influenzato dal clima Marine – mite inverno,con nessuna stagione secca e una calda estate.

La temperatura media di tutti i mesi è inferiore a 22°, mentre almeno quattro mesi presentano temperature medie superiori ai 10° C.

Aarhus Capitale Europea della Cultura 2017

Questo titolo è uno dei più prestigiosi in Europa e non è la prima volta che viene conferito ad una città danese: la prima volta fu Copenaghen, nel 1996.

Il motto scelto da Aarhus è “Let’s Rethink”, e vuole invitare a trasformare il territorio in un laboratorio culturale in cui affrontare le sfide si scala mondiale, attraverso gli strumenti offerti da arte e cultura e innovazione.

L’obiettivo non è mirato soltanto alla crescita, ma anche all’integrazione e alla sostenibilità, tutto condito dall’ottica democratica.

Tutta la Nazione si basa sulle risorse e sulle energie naturali, ed è proprio per questo motivo che l’innovazione e la ricerca sostenibili sono fondamentali per proteggere il margine economico, nella tutela dell’ecosistema.

Un altro titolo di questa città è quello di Aarhus come Regione Europea della Gastronomia 2017. La cucina nordica è molto apprezzata in tutto il mondo.

Cucina danese

Troviamo addirittura un vero e proprio festival gastronomico annuale. Tale riconoscimento viene attributo dall’Istituto Internazionale di Gastronomia, Cultura, Arte e Turismo anche alla Regione della Danimarca Centrale durante Expo Milano 2015.

Aarhus presenta la più alta concentrazione europea di imprese alimentari specializzate: dagli agricoltori e produttori alimentari, fino alle cooperative globali.

Ulteriori risorse utili

Prima di lasciarvi andare vogliamo darvi qualche consiglio per poter scoprire e visitare la Danimarca: leggete questi articoli per trovare qualche spunto e arricchire il vostro viaggio!

Buon viaggio!

Leggi Anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *