Tivoli, Copenaghen: Cosa vedere? Guida al Parco Divertimenti

Se volete visitare Copenaghen, in questo articolo troverete le informazioni per una tappa all’insegna del divertimento! Tra i parchi divertimenti più famosi al mondo troviamo Disneyland, il nostrano Gardaland e i Giardini di Tivoli (Copenaghen) forse poco conosciuti ai più ma ugualmente fantastici.

Cosa li rende particolarmente speciali, oltre alle attrazioni? Innanzitutto stiamo parlando del parco divertimenti più longevo esistente ai giorni nostri: la sua ambientazione tra il verde e la natura lo rendono inoltre ancora più eccentrico e particolare.

Tivoli, Copenaghen: un binomio vincente e sponsorizzato particolarmente dagli stessi danesi.

Esiste infatti una cosiddetta guida degli Insider che vi permetterà di scoprire, attraverso gli esperti, tutte le principali attrazioni di Danimarca e dintorni, tramite i Social Network.

Tornando al Parco Tivoli, proseguiamo con la lettura e analizziamo un po’ la storia del parco divertimenti ed esaminiamo i principali luoghi d’interesse da visitare: cosa vedere a Tivoli?

Tivoli Gardens: un po’ di storia

Il parco divertimenti Tivoli venne inaugurato nel lontanissimo 15 agosto 1843: venne chiamato inizialmente con il nome di “Tivoli & Vauxhall: Tivoli”, in onore degli omonimi giardini parigini e di quelli di Vauxhall, in Inghilterra, e venne creato da Georg Carstensen,con il permesso del re Cristiano VII.

La struttura comprendeva già all’epoca bar, ristoranti, giardini e anche le prime attrazioni meccaniche, tra cui un prototipo di trenino utilizzato per osservare il panorama.

Nel corso dei decenni l’aspetto generale dei Giardini di Tivoli non è mutato particolarmente: la natura regna ancora sovrana all’interno del complesso, mentre alcune attrazioni, come il Teatro della Pantomima, sono sopravvissute per più di un secolo, mantenendo la propria bellezza.

Vediamo adesso insieme quali sono i punti d’interesse principali del parco divertimenti Tivoli, Copenaghen.

Le montagne russe e il teatro della Pantomima

I cosiddetti Tivoli Gardens presentano alcune, classiche giostre da visitare senza indugi: le montagne russe dei Giardini di Tivoli sono, per esempio, le più antiche al mondo, essendo state costruite nel lontanissimo 1914.

Da esse sarà inoltre possibile ammirare lo splendido panorama che la città di Copenaghen ha da offrire.

Tivoli Garden

Altro evento da non perdere è sicuramente la parata dei Tivoli Boys Guard e gli spettacoli del già citato Teatro della Pantomima, oltre a quelli presenti ogni sera tra le strade e il verde del parco.

Tivoli: eventi a Natale ed Halloween

I Giardini di Tivoli si animano soprattutto durante le festività di Halloween e di Natale, con eventi a tema quali feste in maschera, mercatini di Natale e tanto altro.

Tivoli eventi

Tale parco si presta anche per essere una location particolarmente romantica, e più di un turista ha ben pensato di chiedere la mano alla propria dama proprio nella splendida cornice di Tivoli.

Quando visitare Tivoli World?

Ora vediamo quando è possibile visitare questo suggestivo parco di divertimenti danese, e quanto costa il biglietto.

Le date d’apertura dei Giardini di Tivoli partono dal 14 aprile al 25 settembre, con aperture speciali durante le festività di Halloween (dal 14 al 23 ottobre) e di Natale (dall’11 novembre al 30 dicembre con chiusura il 24 e il 25 dicembre).

tivoli

I costi d’ingresso variano se si sceglie di entrare unicamente nei giardini o di usufruire anche delle giostre: per il pacchetto completo il costo è di 33 euro, mentre se si vuole scegliere di non salire sulle giostre, si parte dai 10 euro ai 16 euro (in quest’ultimo caso, se si entra di venerdì sera).

La Copenaghen Card: accessi gratuiti alle attrazioni e ai musei della Danimarca

Una nota interessante: i turisti hanno la possibilità di sfruttare la Copenaghen card, che permette di entrare gratis all’interno dei Giardini di Tivoli.

Tale carta, come anticipato, è stata realizzata appositamente per i turisti, che possono così godere dell’opportunità di visitare in maniera gratuita i musei della città e di viaggiare sui mezzi pubblici senza alcun costo.

Copenaghne Card

La Copenaghen card può essere acquistata con valenza di 24 o 72 ore, con rispettivi costi di 32 euro e 63 euro (per i bambini con età inferiore ai 10 anni, i prezzi cambiano rispettivamente in 16 euro e 31 euro).

Dove dormire?

Se volete visitare questo parco divertimenti potreste desiderare risiedere in un hotel nei pressi del parco stesso.

Per alloggiare in zona, esistono numerosi hotel adatti allo scopo: il Tivoli Hotel, per esempio, si trova proprio al centro della città, ed è fornito di tutti i confort desiderati.

I costi, ovviamente, sono piuttosto alti (dai 123 euro ai 273 euro); si può quindi puntare a qualche alternativa come l’Absalon Hotel (i cui prezzi sono leggermente inferiori al Tivoli Hotel) o il Somandshjemmet Bethel, uno tra i migliori hotel per di tutta la città per rapporto qualità-prezzo.

Leggi Anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *