Vacanza a Kos: Spiagge e Vita Notturna dell’Isola Greca

Volete andare in vacanza in un posto da sogno come Kos, con meravigliose spiagge e una divertentissima vita notturna, ma non sapete come muovervi?

Qui troverete tutte le informazioni necessarie per la vostra vacanza sull’isola greca. Kos è una meta perfetta per i giovani che vogliono divertirsi, ma anche per chi ha voglia di rilassarsi. Ha meravigliose spiagge di sabbia bianca e villaggi tradizionali e montani davvero suggestivi oltre che siti archeologici di pregio che vi colpiranno.

Kos è un’isola del Dodecanneso celebre proprio per le sue spiagge e per la sua allegra vita notturna. Si tratta di un viaggio molto accessibile per cui si trovano convenientissimi pacchetti volo + hotel che vi permetteranno di risparmiare sia tempo che denaro. Sono disponibili anche tanti last minute super convenienti, quindi tenete sempre sotto controllo i vari siti di viaggi.

L’isola di Kos si trova a sud di Kalymnos e a nord di Nisyros ed eè a soli 4 km da Bodrum, una bellissima costa turca. L’isola di Kos vanta 112 km di costa con spiagge variegate e bellissime e con acque cristalline. Siete pronti per conoscere questa meravigliosa isola?

Oggi vi parleremo delle sue bellezza naturalistiche e culturali e della vita notturna per voi vacanzieri. Buona lettura.

Le spiagge di Kos

Le spiagge più amate dell’isola sono nella baia di Kefalos Kamari. La spiaggia di Kefalos è sterminata e con una sabbia mista a sassolini, il mare è pulito, cristallino, trasparente e anche molto profondo. La spiaggia ha tutti i confort, è provvista di lettini, ombrelloni e di numerosi bar e ristoranti.

Alcuni di questi servizi mettono a disposizione del cliente tutte le attrezzature (lettino e ombrellone) se si sceglie di fare una consumazione. Nelle vicinanze della spiaggia c’è anche un mini market se preferite attrezzarvi con un semplice panino. Dal piccolo porto di Kamari si può partire in barca per una bellissima escursione all’isola di Nisyros.

La spiaggia di Agios Stefanos è di sabbia fine, qui il mare è poco profondo a differenza della spiaggia di Kefalos. Da Agios Stefanos si vede la piccola isola di Kastri su sui c’è la chiesetta di San Nicola. L’isoletta si può raggiungere a nuoto e in genere, per tradizione, chi arriva all’isola nuotando suona la campana della chiesa.

Se non siete bravi nuotatori è meglio che desistiate e che evitiate di affrontare l’impresa perchè stancarsi è facile anche se si tratta di poche bracciate. Se preferite potere raggiungere comodamente l’isola con il pedalò.

Da lì godrete di una vista stupenda e di una pace paradisiaca. La spiaggia di Agios Stefanos è conosciuta anche grazie ai ruderi di una Basilica Paleocristiana sulla spiaggia. Un sito archeologico che vi consigliamo vivamente di visitare.

La spiaggia di Camel beach si raggiunge percorrendo una strada sterrata non proprio comoda, ma una volta arrivati godrete di una vista stupenda. La spiaggia è di sassi ed è attrezzata con ombrelloni e lettini, anche qui il mare è cristallino e subito profondo. Da questa spiaggia potrete noleggiare anche maschere e pinne per piccole esplorazioni. C’è un bar e nelle vicinanze anche un ristorante.

La spiaggia di Paradise beach è molto ampia e ha una sabbia fine. Si tratta della spiaggia più frequentata, per questo è attrezzata di tutti i comfort. Ci sono bar e ristoranti ed è possibile affittare ombrelloni e lettini. Su questa spiaggia potrete vedere un interessante fenomeno naturale, delle piccole bolle prodotte dai fondali vulcanici.

Sull’isola troverete anche spiagge selvagge e adatte a chi ama stare in silenzio e in pace e a chi ama le passeggiate nella natura. La più bella è Agios Theologos. Per arrivarci bisogna andare a da Kefalos vecchia e seguire le indicazioni (meglio se le chiedete agli abitanti). La spiaggia è di sassi grossi e il mare è spesso agitato trattandosi di una zona ventosa. I fondali però sono molto bassi ed è molto rilassante farsi il bagno tra le onde.

A nord dell’isola troverete le spiagge per gli sport acquatici. A Limnionas si trova la patria dei surfisti e si trova solo a pochi chilometri da Kefalos. La spiaggia è piccola, ma attrezzata c’è un porticciolo e la sabbia è molto fine e dorata. Da qui si gode un suggestivo tramonto.

Le spiagge del nord sono molte: Kardamena, Mastichari, Marmari,Tigaki, Kos town, Lampi, Psalidi, Therme. Consigliamo una visita alla spiaggia di Therme. Lì potrete immergervi in una vasca naturale di acqua calda, da qui il nome Therme. Se vi stancate del calore dell’acqua potete immergervi anche in zone di acqua fresca. Una vera goduria! La spiaggia non è molto attrezzata e dispone di pochi posti.

La spiaggia di Agios Focas Beach è molto attrezzata, ci sono bar, servizio direttamente in spiaggia e musica. Per stare sotto gli ombrelloni e usufruire dei lettini basta semplicemente consumare al bar. L’acqua è più calda perchè la spiaggia si trova vicino a Therme e le acque calde vi arrivano mitigando le correnti. Se preferite la spiaggia libera in zona ce n’è una ampia e molto bella.

Cosa visitare a Kos?

Oltre alle spiagge ci sono paesini tradizionali da visitare. Se amate passeggiare e vedere qualcosa di bello troverete anche aree archeologiche e ruderi di castelli medievali. A Kefalos, oltre che divertirvi a camminare e ad osservare i ruderi, potrete anche godere di un panorama meraviglioso.

Anche Zia è da visitare anche se lí non troverete la pace e il silenzio di altri paesini, visto che è una zona molto turistica caratterizzata da un panorama spettacolare.

Da Zia si gode di un tramonto mozzafiato e molti turisti vi si recano per questo. A Zia troverete molti negozi di souvenir, ma anche di prodotti tipici. Il cibo è ottimo se volete provare qualcosa di tradizionale.

Kos Town invece è una città con monumenti ovunque, per la visita dovrete dedicargli una giornata. Ci sono numerosi siti archeologici e persino un platano sotto cui, si dice, Ippocrate insegnasse ai suoi allievi. Da visitare anche la Moschea Gazi Hassan Pasha e la Moschea di Defterdar (non più luoghi di culto) , il sito archeologico con una casa greco romana , l’Agorà (l’antica piazza greca). A Kos Town potrete prendere un trenino turistico per fare il giro della città.

Da visitare anche il Castello dei Crociati, che si vede appena arrivati a Kos. In città troverete anche tante suggestive rovine di epoca ellenistica e romana.  La maggior parte dei siti sono emersi dopo il terremoto del 1933 dopo il crollo di una parte della città medievale. Altri sono stati scoperti da scavi archeologici condotti dagli italiani.

Consigliamo anche la visita ai particolari quartieri giardino conosciuti anche come quartieri italiani. In città vedrete anche tanti stupendi monumenti ottomani ed edifici liberty riccamente decorati tipici dello stile architettonico degli anni ’30. A Kos Town troverete anche tanti allegri locali per la vita notturna che di sera si riempiono di turisti in festa.

Vita notturna a Kos

Il giorno a Kos si dedica alla spiaggia, alle escursioni, alla cultura, al mare e al relax, mentre la notte è di puro divertimento. La vita notturna di Kos è davvero molto rumorosa e troverete decine di posti tra cui scegliere per spendere al meglio il vostro tempo. La maggior parte dei locali si trova in zona porto, lì troverete tanta folla, musica e divertimento.

Andando verso la Bar Street, due strade vicine al porto ovvero le vie Nafklirou e Diakou, troverete bar,disco-bar  e pub gestiti da persone proveniente da vari paesi europei. La Bar Street è cosmopolita, lí troverete olandesi, norvegesi e irlandesi a gestire i locali. In zona si trovano il De Heaven, il Doors e il Charisma Club, ma il più suggestivo è l’Hamam ricavato da un bagno turco antico e arredato con mobili originali provenienti dalla Turchia.

A Kos la vita notturna inizia con gli aperitivi sulla spiaggia o in centro. Potete andare al Bluebird di Psalidi, un meraviglioso locale in stile coloniale conosciuto per i suoi ottimi cocktails o fare l’happy hour direttamente in centro città. Verso Apellou e Odos Ifestouci ci sono moltissimi locali e bar.

A Mastichari troverete l’Acid Jazz Cafè che si riempie verso le 9 di sera e va avanti fino a tradi, anche il Number One è adatto a chi ama divertirsi, lì troverete la TV satellitare con eventi sportivi e musica dal vivo e non. Vicino all’albero di Ippocrate troverete il Platanos, club con musica dal vivo per gli amanti del Jazz.

Se amate ballare ci sono anche molte discoteche come il Fashion Club che organizza anche l’happy hour, il 4 Roses Club Cafe che si affaccia sul mare, la discoteca Heaven con giardino tropicale ed piscina. Un altro interessante club è il Mylos Bar ricavato da un mulino a vento attentamente ristrutturato.

Se amate la vita notturna evitate i villaggi ad ovest dove i locali per divertirsi sono quasi completamente assenti. I migliori si trovano sulle strade principali di Kos e non serve girare troppo per trovarli. Se invece preferite rilassarvi, in zona Marmari la vita notturna è piuttosto tranquilla. I locali migliori sono l’Images e il No Name Bar.

Escursioni da Kos

Da Kos potrete anche spostarvi e raggiungere tante altre bellissime isole. Dai porti dell’isola si possono raggiungere comodamente in piccole imbarcazioni le isole di:

  • Simi
  • Kalymnos
  • Patmos
  • Nisyros
  • Lipsi
  • Pserimos
  • Samos
  • Leros
  • Rodi
  • Tilos
  • Astypalea

Da Mandraki, il porto di Kos, potete anche raggiungere la costa turca di Bodrum e partire per bellissime gite in Turchia. Partendo dal porto di Kardamena si raggiunge comodamente l’isola di Nisyros e anche le isolette di Gialos e Agios Antonios.

Dal porto di Mastichari si arriva all’isola di Kalymnos da dove si possono raggiungere anche Pserimos e Telendos. Dal porto della Marina di Kos potrete anche noleggiare delle barche a vela con un marinaio a bordo per le vostre escursioni.

Dove mangiare e dove dormire a Kos

A Kos mangiare bene non è per nulla difficile, l’isola è turistica ricca di locali, di taverne e di ristoranti. Che siate in centro o in periferia troverete sempre un posto dove mangiare.

Consigliamo di scegliere locali che servono cucina tipica, gusterete delle specialità eccezionali e irripetibili. Sull’isola si mangia dell’ottimo pesce, ma anche della buonissima carne. La cucina greca è decisamente amabile per gli italiani, quindi vi consigliamo di provare la cucina tipica e di non optare per scelte standard.

Per pernottare sull’isola non c’è che l’imbarazzo della scelta. Troverete tanti alberghi adatti a tutte le tasche. Si trovano stanza a partire dai 20 euro a persona fino a superare i 100 euro per gli alberghi a più stelle. Gli hotel si trovano sia in spiaggia che in città e non vi resta che scegliere quello più comodo per le vostre esigenze.

Se volete rilassarvi in una SPA, sull’isola si trovano anche dei centri benessere in genere situati negli alberghi che costano qualche euro in più. Per una bella giornata rilassante in una SPA vicina alla spiaggia senza spendere una cifra, potete andare alla ricerca degli alberghi che mettono a disposizione dei clienti anche le SPA. Spesso capita che le SPA organizzino anche lezioni di Yoga in spiaggia e all’aperto. Relax, benessere e godimento del paesaggio, cosa desiderare di più?

Come arrivare a Kos

Per raggiungere la città dall’aeroporto potete scegliere di prendere i servizi navetta o bus. Se vi va di viaggiare super comodi potete anche prendere il taxi. Dall’aeroporto troverete numerosi servizi di trasporto e non rimarrete di certo a piedi. La distanza tra l’aeroporto e Kos è di circa 24 km. In tempi decisamente brevi sarete in città. Se volete essere liberi e girare quanto e come vi pare, dall’aeroporto potrete anche noleggiare dei mezzi di trasporto.

Se arrivate a Kos via mare i battelli turistici (che arrivano a Kos o che partono dall’isola) attraccano in genere all’interno del porto di Mandraki. In caso viaggiate su traghetti o grandi navi scenderete sempre allo stesso porto, ma in un’area apposita.

Vicino al porto si trova l’Albergo Gelsomino che oggi è l’ufficio per le informazioni turistiche. In origine era il palazzo di giustizia di Kos costruito in uno stile misto tra italiano e orientale. Arrivando via mare ci si trova direttamente sulla spiaggia di Kos.

Ulteriori risorse utili

Prima di salutarci, vogliamo suggerire qualche altro articolo guida dedicato alla Grecia e alle sue isole, sperando di essere utili a chi sta organizzando le sue vacanze!

Buone vacanze!

Leggi Anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *