Aurora Boreale in Islanda: Periodo Migliore per Vederla nel 2017

Secondo gli esperti, il 2017 sarà ancora uno degli anni migliori per osservare il fenomeno dell’aurora boreale in Islanda.

Se non vedete l’ora di prenotare il vostro prossimo viaggio, ma non potete farlo perchè vi mancano alcune informazioni importantissime sull’aurora boreale, in questo articolo state certi che troverete tutto ciò che vi occorre per riuscire ad osservare questo spettacolo in questo nuovo anno: qual è il periodo migliore? Agosto o novembre? Quando andare in Islanda e cosa vedere?

Se siete appassionati di viaggi non potete non organizzare una vacanza in Islanda, non potete assolutamente saltare l’aurora boreale: il fenomeno offre spettacoli mozzafiato per i turisti che ogni anno accorrono sull’isola.

Cerchiamo, quindi, di capire in quale periodo dell’anno è meglio prenotare il viaggio e come organizzare il tutto.

Aurora boreale in Islanda: periodo migliore per godersi lo spettacolo

Innanzitutto dove andare per osservare l’aurora boreale? Tra le migliori mete vi è senz’altro l’Islanda, terra dei vulcani e della natura incontaminata.

Qui negli anni precedenti, l’aurora boreale si è presentata spesso, e in base agli studi condotti da numerosi fisici, si presenterà anche quest’anno.

 

Per riuscire ad avvistare l’aurora boreale il cielo dovrà essere scuro, sereno e senza luna, per questo motivo il periodo più indicato inizia dalla seconda metà di febbraio, ovvero quando la luna non influenzerà più le vostre osservazioni.

Secondo le statistiche poi, l’aurora boreale in Islanda, ma anche negli altri paesi del Nord Europa, ha più probabilità di presentarsi durante gli equinozi, cioè nei giorni vicini al 20 marzo e nei giorni vicini al 22 settembre.

A differenza di molte altre nazioni, in Islanda potreste avere la fortuna di avvistare l’aurora boreale anche alla fine di agosto.

Verso la fine di agosto, infatti, in Islanda si presentano tutte le condizioni necessarie perchè avvenga l’aurora boreale: l’attività magnetica del sole è intensa e orientata verso la terra, il cielo è sia sereno sia scuro, la latitudine è appropriata.

Qual è il punto migliore dell’isola per assistere a questo stupendo fenomeno? 

In molti concordano nel confermare Reykjavik, che fa parte del parco nazionale e che in questi periodi da noi indicati ospita infatti un gran numero di persone, provenienti da tutto il mondo.

Mentre aspettate potete apprezzare la laguna blu e le gite in motoslitta, oppure divertirvi con lo sci.

L’Islanda, poi, è una delle ambientazione in cui sono state girate molte scene di Game of Thrones: se siete fan non perdetevi questa zona!

Aurora Australe

Altra zona molti suggestiva è quella del porto, come quelo di Borgarnes raggiungibile in auto, oppure l’area geotermica di Landmannalaugar, destinazione molto amata.

Attenzione: questa area non è aperta tutto l’anno e per accedervi in inverno è necessario avere un’auto o un mezzo 4×4.

Infine uno dei luoghi più belli è la spiaggia: certamente il posto più famoso per ammirare le Aurore Boreali è la laguna degli iceberg Jökulsárlón, nella costa sud-orientale.

Ulteriori risorse utili

Per concludere, ecco alcuni articoli per te che desideri scovare aurore boreali!

Buona lettura!

Leggi Anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *