Capo Nord in Moto: Costi e Periodo migliore. Guida al Viaggio in Norvegia

Raggiungere Capo Nord in moto rimane uno dei sogni di ogni motociclista davvero  appassionato. Capo Nord (Norvegia) è il punto più settentrionale dell’Europa raggiungibile via terra, ma esso non è solo una meta, un punto d’arrivo.

Fare un viaggio a Capo Nord significa anche vedere splendidi paesaggi, sia durante il viaggio per arrivarci, sia all’arrivo stesso.

Percorrere i chilometri per raggiungere questa zona, è un esperienza emozionante, sia che li si compia in moto, sia che li si compia con altri mezzi di trasporto.

Ovviamente attenzione ai costi: l’impresa va ponderata attentamente, la Norvegia è molto cara. Leggete i prossimi paragrafi per scoprire altri importanti dettagli organizzativi!

Capo Nord in moto oggi: costi e dettagli viaggio, come organizzarsi?

Un viaggio così impegnativo, sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista mentale, deve però essere scrupolosamente organizzato, prima della partenza.

Oggi vi forniremo quindi degli spunti che vi ispireranno nella creazione del vostro itinerario verso Capo Nord in moto.

Il primo consiglio che vogliamo darvi è quello di dedicare molto tempo alla scoperta della Norvegia, che offre città e paesaggi di grande bellezza: Oslo, la capitale glaciale.viaggio a capo nord

Bergen, la famosa regione dei fiordi; il parco nazionale Jotunheimen, immerso completamente nella natura; la strada panoramica Trollveggen, il cui nome si ispira ai famosi troll; le isole Lofoten e ovviamente Capo Nord.

Per arrivare al vostro obbiettivo dovrete poi oltrepassare anche la Finlandia, la terra delle renne.

Irrinunciabile è in questo caso, una visita a Inari, in Lapponia. Qui potreste abbandonare la moto per qualche ora e dedicarvi alle numerose escursioni possibili.

Altri luoghi da visitare sono: il circolo polare artico con la casa di Babbo Natale e la città di Rovaniemi.

Nel vostro viaggio di ritorno avrete invece la possibilità di visitare la Svezia e la Danimarca, con le loro rispettive capitali, rinomate in tutto il mondo, per la loro ricchezza e per il loro splendore.

Da Copenaghen potrete poi imbarcarvi per raggiungere la Germania. Insomma, le tappe da organizzare sono molteplici e bellissime: sta a voi capire quali volete assolutamente visitare in sella alla vostro moto!

I documenti necessari

Prima di dedicarci agli aspetti più turistici, però vogliamo darvi qualche dritta circa la burocrazia e la documentazione indispensabili per questo viaggio.

Prima di partire consigliamo di interfacciarvi con i portali online degli Uffici del turismo delle nazioni che intendete attraversare, in modo da organizzare al meglio le vostre tappe.

E’ importante stabilire con cura i dettagli del viaggio, così che gli imprevisti non vi colgano di sorpresa. Stabilite le città in cui passerete, stilando un calendario e organizzando anche la tratta del ritorno.

Capo Nord in moto

Ovviamente è bene che vi informiate circa la vostra polizza assicurativa: potrebbe essere utile aumentare i massimali durante il viaggio, così da essere coperti in casi di guasti o spiacevoli imprevisti che, comunque, sono da mettere da conto.

Per quanto riguarda i vostri documenti, ovviamente dovrete avere la carta d’identità e la patente di guida italiana.

Fondamentale la carta di credito, soprattutto se non volete pensare al cambio valuta che dovrete affrontare in ogni Paese.

Inoltre conviene munirsi di un un piano tariffario telefonico che vi consenta di connettervi dall’estero, sia per comunicare con le persone che per cercare itinerari o mappe, o informazioni.

In quale periodo è bene compiere questo viaggio?

I mesi estivi sono gli unici che possano assicurarvi maggiormente una certa stabilità per quel che riguarda il meteo. Il nostro consiglio è quindi quello di compiere il vostro viaggio tra luglio e agosto.

Per quanto riguarda la durata dell’impresa, invece, vi suggeriamo di programmarvi almeno tre settimane di ferie: l’Italia non è propriamente vicina alla Norvegia!

Di quale abbigliamento munirsi?

Non è neppure da dire: il clima norvegese non è mite come quello del mar Mediterraneo. Per affrontare i diversi climi che incontrerete dovrete munirvi di qualsiasi tipo di abbigliamento: per la pioggia, per la neve, contro il freddo.

capo nord

Chi ha visitato Capo Nord in moto sa che l’equipaggiamento è la cosa che spesso fa la differenza nella buona riuscita del viaggio.

la lista delle protezioni è lungo ma sono tutte fondamentali: dovrete avere indosso il casco e il sottocasco, il collare, la giacca e la pettorina anti vento,. Inoltre è bene avere con sè pantaloni e tuta anti pioggia, oltre alle calze, guanti, stivali e copri stivali.

Per la vostra moto vi consigliamo di avere due borse laterali, utili a stabilizzare il veicolo. Infine portate con voi la cassettina per il primo soccorso, il caricabatterie e i cavi per batteria, bombolette per le forature e attrezzi utili a tamponare eventuali guasti e problemi.

Leggi Anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *