Cosa Vedere a Bergen: Luoghi d’Interesse a un Passo dai Fiordi Norvegesi

Cosa vedere a Bergen? Quali luoghi d’interesse da visitare nella seconda città più popolata della Norvegia dopo Oslo?

In questo articolo andiamo a scoprire proprio la guida per coloro che vogliono recarsi in questa cittadina del Nord Europa. Cosa visitare? Scopriamolo assieme!

Bergen è una città letteralmente circondata da montagne, caratteristica che l’ha resa famosa come “la città delle sette montagne”.

Al suo interno si può trovare una natura incontaminata, ma questo non è l’unico motivo della sua celebrità nel mondo.

Nel 2000, infatti, è stata eletta come capitale europea della cultura. Moltissimi turisti scelgono Bergen ogni anno come destinazione, tra questi vi sono inoltre molti fotografi che non perdono l’occasione di riprendere il famoso fenomeno del sole di mezzanotte.

Altre peculiarità della città sono gli splendidi e famosissimi fiordi e le resistenti case in legno colorato, che donano un’atmosfera calorosa e frizzante. Cosa non perdersi a Bergen?Bergen

Bergen, un po’ di storia

Bergen è stata fondata nel lontano 1070 dal re Olav Kyrre, è stata in passato capitale della Norvegia ed ha tratto le maggiori fortune dal porto.

Icone cittadine sono le tipiche casette di legno colorato che, come sempre, sono prese d’assalto dai turisti che vogliono fotografarle o che comprano i souvenir ad esse ispirati.

La città gode di ottimi collegamenti, in particolare si annovera il famoso treno Oslo – Bergen da molti ritenuto la migliore rete ferroviaria al mondo: sono quattro le partenze giornaliere per sette ore di viaggio.

C’è inoltre un aeroporto collegato con i principali scali del Nord Europa, dall’Italia non ci sono voli diretti ma ci si arriva facendo tappa a Copenaghen, Londra, Stoccolma o Amsterdam.

Dal 2010 è attiva la metropolitana che si compone di 20 stazioni distribuite su tutto il territorio. Frequenti, infine, i collegamenti via bus. Nei periodi estivi si può anche passeggiare a piedi, meteo permettendo: le precipitazioni in Nord Europa sono sempre dietro l’angolo.

Le temperature miti delle fresche belle stagioni, però, invogliano gli amanti delle avventure con lo zaino in spalla.

 

Bergen meteo, clima e temperature

Come tutte le città della Scandinavia, occhio al meteo e alle temperature: il clima di cui gode è temperato oceanico, frequenti sono le precipitazioni tant’è che Bergen è soprannominata la città della pioggia o la Seattle d’Europa.

Una curiosità: fra il 29 ottobre 2006 e il 21 gennaio 2007 si registrarono 85 giorni di pioggia consecutivi, un vero e proprio record di meteo avverso.

Per quanto riguarda l’aspetto delle temperature, il momento migliore per recarsi nella città norvegese è l’estate: a luglio la temperatura media è di 14,5° C.

Norvegia, viaggio a Bergen: luoghi d’interesse, cosa vedere?

Gli edifici più antichi di Bergen si trovano nel quartiere di Bryggen. Bryggen è stato, infatti, inserito nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Qui, oltre a visitare le deliziose boutique e i particolari studi artistici, potrete percorrere rilassanti passeggiate sul lungo mare e addentrarvi tra le strette vie che richiamano il periodo medioevale.

Bergen è poi una meta fantastica per gli appassionati d’arte, che oltre a prendere spunti dal paesaggio, potranno visitare le numerose gallerie d’arte che ogni anno ospitano importanti collezioni.

Tra queste ricordiamo il museo d’arte di Bergen e il centro d’arte contemporanea. Ma vediamo nei dettagli cosa visitare.

chiesa di Fantoft

Bergen, Norvegia: cosa visitare nella seconda città norvegese?

Tra le tante strutture in legno, da non perdere è la chiesa di Fantoft, costruita nel lontano 1150.

Essa, come molte delle strutture di Bergen, fu rovinosamente distrutta nel 1992 a causa di un incendio, ma la ricostruzione effettuata negli anni successivi l’ha riportata al suo iniziale splendore.

Amate la scienza e vorreste sentirvi un po’ dei piccoli chimici? Allora visitate il centro della scienza di Bergen.

Qui diventerete protagonisti di esperimenti e potrete provare più di 100 strumenti. Tra le attività che il centro propone ai visitatori vi è la trivellazione per l’estrazione del petrolio o la possibilità di entrare in un vero studio meteo e fare delle previsioni.

Bergen: fiordi e natura

Ovviamente tra le attrazioni imperdibili di questa città norvegese ci sono i fiordi. Da Bergen, tutti i giorni, partono navi e traghetti che vi permetteranno di fare delle mini crociere e di scoprire questa natura selvaggia che tanto la caratterizza.

In questo modo potrete vedere, addirittura, il fiordo più lungo e profondo di tutta la Norvegia: il Sognefjord, che si estende per più di 200 km nell’entroterra.

Se invece volete volare su una vetta e osservare la città dall’alto, allora dovreste prendere la funicolare Floibanen. Con un breve viaggio vi assicurerete un panorama mozzafiato.

Una volta raggiunta la meta potrete inoltre visitare e far compere nel meraviglioso mercato del pesce, deliziando così anche le vostre papille gustative.

Ultima attrazione consigliata da noi, ma non per importanza, è l’acquario di Bergen. Al suo interno potrete trovare i glaciali animali del nord, ma anche animali tropicali, come coccodrilli e scimmie. Questa tappa è molto apprezzata dalle famiglie con bambini.

Visitare Bergen

La vita notturna di Bergen

Bergen, oltre ad essere una città piena di attrazioni turistiche, è anche sede di numerose attività, festival ed eventi.

Ogni anno, alla fine di maggio si tiene, ad esempio, il festival internazionale di Bergen. Qui vengono presentati gli artisti più promettenti: ballerini, musicisti, attori.

Inoltre, tra i numerosi locali, ideali per chi la sera vuole divertirsi, troviamo alcuni pub che mettono in mostra meravigliose sculture di ghiaccio.

Le discoteche non mancano, dunque non vi preoccupate: Bergen ha molto da offrire sia agli amanti della natura, sia a chi vuole dedicarsi all’arte e alla cultura, sia a chi vuole ritagliarsi serate di divertimento!

…E la moneta?

Infine ecco l’ultima nota. La Norvegia non fa parte dell’Unione Europea, dunque non ha l’euro, bensì la corona norvegese.

Il nostro consiglio è quello di cercare di pagare il più possibile con la carta prepagata, evitando così i costi legati al cambio valuta.

Buon viaggio!

Leggi Anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *