Turkish Airlines: Opinioni sulla Compagnia, Check in online e Bagaglio a mano

Cercate opinioni sulle più diffuse e migliori compagnie aeree? Forte di campagne pubblicitarie ubique, di un tasso di gradimento altissimo tra i passeggeri e anche dell’enorme numero di voli messo a disposizione, negli ultimi anni Turkish Airlines (THY) si è affermata prepotentemente sul palcoscenico mondiale dei trasporti per via aerea. Si tratta di un’azienda turca, che utilizza come hub principale l’aeroporto Atatürk di Istanbul e che collega la Turchia con tutti i principali aeroporti italiani, europei e mondiali.

Vediamo insieme di conoscere quelle che sono le opinioni dei clienti, le modalità di check-in online ed offline, la politica bagagli e più in generale tutto quello che c’è da sapere per quanto riguarda Turkish Airlines, azienda con la quale chi viaggia spesso dovrà prima o poi (e probabilmente con piacere) confrontarsi.

I bagagli a mano: come si comporta Turkish Airlines?

Turkish Airlines, sebbene non abbia poi prezzi esorbitanti, non è una compagnia low-cost e dunque non cerca di tagliare tutto quello che è possibile da quanto incluso nel biglietto.

Questo si può notare già dalla politica sui bagagli a mano. Tecnicamente è consentito un bagaglio a mano di 55 x 40 x 20 cm, dal peso massimo di 10 kg, al quale si può aggiungere una borsa di dimensioni più piccole per gli oggetti personali.

Tuttavia per esperienza dei nostri viaggiatori possiamo dirvi che Turkish Airlines, a meno che il velivolo non sia estremamente pieno, è più che disposta a chiudere un occhio se il vostro bagaglio a mano supera il peso e, leggermente, le dimensioni previste.

Turkish Airlines: la storia le tratte di competenza e le opinioni

Turkish Airlines è la compagnia di bandiera della Repubblica Turca. Fu fondata in principio della repubblica, nel 1933 ed è una delle più antiche compagnie del mondo. Oggi è una delle compagnie del mondo con i maggiori profitti, tratte coperte, personale impiegato e anche una delle principali per ampiezza della flotta.

Turkish Airlines infatti opera su 290 destinazioni direttamente (è il record per il 2015 di tutte le compagnie mondiali) con una flotta nuova e moderna, con collegamenti che soltanto da e per l’Italia sono oltre 10 al giorno, da e per gli aeroporti di Torino, Milano, Roma, Bologna, Bari e Napoli.

La politica Bagagli di Turkish Airlines

Turkish Airlines opera con delle politiche di bagaglio che sono tra le migliori che abbiamo avuto modo di analizzare sulle nostre pagine. Le politiche applicate sui biglietti standard sono le seguenti:

  • 20 kg sulle tratte nazionali e europee a corto raggio
  • 30 kg sulle tratte internazionali a lungo raggio e sulle tratte intercontinentali (l’Europa non conta come tratta intercontinentale, neanche quando si parte dagli aeroporti anatolici).

Per il resto sono in vigore, ovviamente, tutte le politiche obbligatorie di controlli e di divieto di trasporto di talune merci che sono in vigore per le altre compagnie:

  • impossibilità di trasportare esplosivi, bombole, oggetti taglienti etc. tanto nel bagaglio a mano quanto nel bagaglio che andrà in stiva
  • politica dei liquidi che prevede per chi ne avesse la necessità di trasportare flaconi sempre inferiori ai 100 ml. da trasportare in borsette o buste trasparenti e facili da aprire per i controlli

Non sono previsti costi aggiuntivi per il trasporto del primo bagaglio, che è sempre dovuto dato che Turkish Airlines non divide i biglietti in “con bagaglio” e “senza bagaglio”, come avviene per le compagnie low-cost.

Il costo del peso aggiuntivo dei bagagli

Nel caso in cui i nostri bagagli dovessero superare i limiti di peso, nonostante il più delle volte il personale di Turkish Airlines sia più che disponibile a chiudere un occhio, dovremo applicare le seguenti tariffe aggiuntive:

  • tra i 3 e i 15 euro per kg sulle tratte a breve percorrenza
  • tra i 18 e i 30 euro per kg sulle tratte intercontinentali e a lunga percorrenza

Nel caso in cui il volo che abbiamo scelto preveda l’utilizzo di due o più compagnie, si applica quella che è la regola del MSC, ovvero Most Significant Carrier. Le regole sul peso applicabili in quel caso sono quelle della compagnia che effettua la tratta più lunga.

Il check-in online sul sito Turkish Airlines

Chi deve imbarcarsi e non vuole fare le lunghissime file al banco check-in, può procedere, anche nel caso in cui avesse prenotato con Turkish Airlines, con il check-in online. Il sito della compagnia è disponibile sia in turco che in inglese e portare a termine le operazioni di check-in online è davvero facile.

Le regole per il check-in standard prevedono l’arrivo in aeroporto per le tratte internazionali almeno 2 ore e mezza prima della partenza per i voli internazionali e almeno 1 ora e mezza prima dei voli domestici, che nel caso di Turkish Airlines sono ovviamente i voli tra i diversi aeroporti turchi.

Il check-in online prevede la possibilità inoltre di stampare le carte di imbarco sia dal proprio computer o tablet, sia da una delle tante torrette che sono presenti negli aeroporti di Istanbul, Ankara e Izmir.

Ad ogni modo, THY prevede anche la possibilità di utilizzare il vostro smartphone come carta di imbarco ed è una delle compagnie supportate anche da Wallet di iOS.

Straordinaria la cucina a bordo

Sappiamo che non è forse uno dei criteri che in genere teniamo in considerazione prima di prenotare un volo, ma la qualità dei pasti a bordo dei voli Turkish Airlines è tale da meritarsi una piccola menzione.

I pasti sono preparati seguendo le linee guida di diversi chef che collaborano con la compagnia e sono di gran lunga il meglio che riuscirete a consumare a bordo di un velivolo.

Le scelte prevedono tra le altre cose pasti speciali per vegetariani e vegani. La selezione a bordo di vini, birre, alcolici e bevande analcoliche è tra le più ampie e soprattutto non prevede costi aggiuntivi anche sulle tratte più brevi.

Una delle migliori compagnie del mondo

Turkish Airlines è considerata all’unanimità una delle migliori compagnie del mondo e non possiamo che confermare noi anche questo giudizio, basandoci su:

  • esperienza del personale
  • qualità dei velivoli impiegati
  • numero di tratte
  • puntualità
  • scelta
  • servizi a bordo

Nonostante forse in pochi si aspetterebbero tanto da una compagnia di bandiera di un paese tradizionalmente non noto per la sua esperienza e tradizione di aviazione, Turkish Airlines è una piacevolissima sorpresa ed eccezione alla regola.

Nonostante sulle tratte da e per la Turchia le offerte di Pegasus e di Alitalia siano in genere leggermente più economiche, chi vuole viaggiare con il massimo agio farebbe più che bene a scegliere Turkish Airlines.

Leggi Anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *