Monaco di Baviera: Cosa Vedere in Città e nei Dintorni

Andiamo in Germania nella celebre città dell’Oktoberfest, Monaco di Baviera: cosa vedere? La città è la meta prescelta ogni anno da migliaia di turisti, richiamati dalla sua storia e dal folclore che la contraddistinguono.

Leggi attentamente l’articolo, sarai sorpreso dalle tante le cose da visitare a Monaco di Baviera; Marienplatz è il suo centro, da cui si parte alla ricerca di monumenti, residenze, chiese, parchi e musei incantevoli.

Nel centro storico e in tutta la Baviera potrai bere e divertirti nelle antiche birrerie e nei biergarten (i giardini della birra) dove, oltre alla birra, assaggerai le saporite specialità bavaresi.

Pur essendo una grande metropoli, Monaco conserva  fascino e accoglienza calorosa, oltre a grandi aree verdi in particolare lungo il Fiume Isar.

Pronto a scoprire cosa vedere a Monaco di Baviera? Luoghi di interesse e tradizioni uniche ti aspettano.

Come arrivare a Monaco di Baviera? Dove dormire?

Monaco di Baviera è una grande metropoli, quindi raggiungibile facilmente con ogni mezzo.

In aereo si possono raggiungere diversi aeroporti della città tra cui il principale Franz Josef Strauss International Airport, tra i più importanti d’Europa, con decine di voli low cost da tutte le città italiane; da qui arriverai in centro con la linea metropolitana suburbana S1 e S8.

Trovandosi nel sud della Germania non sarebbe un’impresa raggiungerla in treno, in bus o auto.

In auto dovrai attraversare le Alpi: le autostrade tedesche sono gratuite ma dovrai pagare il pedaggio passando in Svizzera o Austria. Inoltre Monaco è dotata di un’efficientissima rete di trasporto pubblico.

Se arrivare a Monaco è semplicissimo, dormire spendendo poco è impresa più difficile, trattandosi di una città ricca e importante.

L’unico consiglio è di prenotare con molto anticipo o cercare qualche appartamento. In centro o fuori i prezzi non variano di molto a meno che tu non voglia vedere la Baviera per intero e quindi potrai scegliere di alloggiare in una delle sue cittadine, magari sui vicini laghi collegati benissimo alla città.

Siamo pronti ora per scoprire cosa visitare a Monaco di Baviera… Segui la nostra guida! Voltiamo pagina.

L’Oktoberfest

Dal 1810, si festeggia con litri di birra a fine settembre, per sedici giorni, terminando la prima domenica di ottobre.

Alla festa partecipano milioni di persone ogni anno, si svolge nell’area di Theresienwiese sotto enormi tendoni.

Il Sindaco stappa la prima botte dando il via alla interminabile bevuta e ai divertenti eventi legati all’Oktoberfest.

Marienplatz: Monaco di Baviera e il suo cuore antico

Marienplatz, è il cuore di Monaco di Baviera, oltre ad essere il suo centro geografico. Marienplatz  è il punto di ritrovo di tantissimi cittadini per una passeggiata rilassante nell’area pedonale del centro storico.

Qui anticamente si svolgeva il mercato del grano e del sale, oggi troverai tanti negozi di ogni tipo, bellissimi locali, il suggestivo mercato natalizio (da novembre a Natale).

La piazza prende il nome dalla Mariensäule , una colonna seicentesca con in cima la statua in bronzo della Madonna, patrona della Baviera, voluta nel 1638 dal principe Massimiliano I dopo la cacciata degli Svedesi, arrivati durate la guerra dei trent’anni.

A Marienplatz troverai due tra i monumenti più famosi di Monaco di Baviera: Altes e Neues Rathaus (il vecchio e il nuovo Municipio).

Neues Rathaus e Altes Rathaus: i Municipi di Monaco di Baviera

A Marienplatz si erge maestoso il Neue Rathaus (Nuovo Municipio), costruito tra il 1867 e il 1908 come sede dell’amministrazione comunale, definito “il più bel Municipio della Germania”.

L’elemento più famoso della grande struttura neogotica è sicuramente la torre, alta 81 metri, con il famoso Glockenspiel, un enorme carillon che si aziono tra volte al giorno (alle 11,12 e 21) con le danze tipiche dei personaggi al suono delle campane e delle tipiche melodie bavaresi.

In un angolo della piazza vedrai l’Alte Rathaus (il Vecchio Municipio) costruito alla fine del quattrocento su un preesistente edificio medievale. Il vecchio municipio oggi ospita un particolarissimo Museo del Giocattolo all’interno della torre.

Ora voltiamo pagina, il tour in questa città è appena iniziato!

Frauenkirche e le altre Chiese di Monaco di Baviera

La grande cattedrale gotica di Nostra Signora, sede vescovile, costruita alla fine del quattrocento, è caratterizzata dalle due alte torri con cupola (99 metri) che si stagliano sui tetti e sul cielo di Monaco.

All’ingresso della Cattedrale vedrai l’impronta del Diavolo, il punto dove si fermò il Demonio per ammirare il Duomo, dopo una scommessa con il suo architetto. Da questo punto la chiesa sembra non avere finestre, come promesso al Diavolo.

All’interno, sulla navata destra vedrai subito il bellissimo mausoleo dell’imperatore Ludwig IV il Bavaro,  che nel trecento divenne il primo Kaiser del Sacro Romano Impero della nobile famiglia Bavarese dei Wittelsbach; non mancano altre stupende opere d’arte tedesche.

Esistono altre straordinarie chiese da visitare a Monaco di Baviera come Asamkirche, St. Michael e St. Peter Teatini.

La “Residenz” di Monaco di Baviera

Il grande palazzo nel centro di Monaco è stata la residenza per secoli dei Duchi Wittelsbach, diventati poi Principi e infine Re di Baviera, da quando abbandonarono l’ Alter Hof, la vecchia residenza, nel 1385 fino al 1918.

Il complesso è composto da diversi edifici, con oltre 130 stanze oltre ai Teatri e agli splendidi giardini, presentandosi come uno dei Palazzi Reali più grandi d’Europa.

Il Palazzo fonde lo stile rinascimentale, barocco, rococò e neoclassico; la bellissima facciata principale è ispirata a Palazzo Pitti.

Gli angoli più belli sono l’ Ahnengalerie, la meravigliosa galleria degli antenati, l’Antiquarium, la Sala del Trono oltre all’importantissima Schatzkammer, la sala del tesoro, i giardini Hofgarten.

Nel Palazzo c’è anche il meraviglioso Cuvilliés Theater, uno dei teatri più antichi, belli e famosi d’Europa, costruito alla metà del settecento dall’architetto François Cuvilliés, ospitando da allora le opere dei più grandi autori, tra cui Mozart in persona.

Englischer Garten, il giardino inglese

L’Englischer Garten di Monaco è uno dei parchi cittadini più grandi al mondo, un polmone verde di 373 ettari che dalla città arriva in periferia.

Il parco inizia poco più a nord della Residenz; l’estate è il momento in cui è più frequentato da persone che passeggiano, prendono il sole anche nudi, vanno in bici o fanno il bagno sei suoi ruscelli o addirittura fanno surf in una piccola cascata a  Prinzregentenstraße .

Tra i punti più suggestivi del parco c’è il romantico Monopteros, un tempietto neoclassico con splendida vista sul centro di Monaco, la Chinesischer Turm (torre cinese) con il suo grande e frequentato biergarten della città, e la  Japanische Teehaus (casa del te giapponese), all’ingresso del parco.

I Musei di Monaco di Baviera: Kunstareal e Deutsches Museum

Monaco di Baviera ha tanti splendidi musei che, con grande piacere, troverai all’interno di un’unica grande area non lontana dalla Residenz: la Kunstareal (letteralmente l’area dell’arte).

In questo vero e proprio quartiere potrai visitare molti tra i musei d’arte più importanti di Monaco e d’Europa: il Museo Egizio, la Glyptothek e lo Staatliche Antikensammlungen per l’arte antica.

Bellissime pinacoteche come l’Alte Pinakothek, la Neue Pinakothek e Pinakothek der Moderne, con opere d’arte dei maggiori maestri dal medioevo al contemporaneo.

Nel Kunstreal  potrai visitare anche il Lenbachhaus, un museo che espone le opere dell’impressionismo, espressionismo e dell’art nouveau.

Fuori dalla Kunstareal è da visitare il Deutsches Museum, costruito su un’isola del Fiume Isar che prende appunto il nome di Museumsinsel.

Il Deutsches Museum è tra i più grandi e importanti musei di scienze e tecnologia al mondo, con tante attrazioni per grandi e piccoli visitatori come aerei, auto, motori e strumenti tecnologici d’epoca, talvolta da provare.

Vie e piazze a Monaco di Baviera: cosa vedere?

Vediamo ora quali sono i luoghi più belli per passeggiare e fare shopping in città. Monaco di Baviera ha tantissime belle e vivaci strade (straße) e molte partono da Marienplatz come Kaufingerstrasse e Neuhauserstrasse, Dienerstrasse e Theatinerstrasse, gremite strade pedonali con negozi e locali per tutti i gusti.

Maximilianstraße è la strada del lusso, con importanti edifici come il Maximilianeum, il parlamento bavarese. Leopoldstrasse è una via molto animata del quartiere universitario mentre Glockenbachviertel è la strada dello shopping alterativo oltre che punto di ritrovo gay friedly.

Le piazze più amate del centro storico sono sicuramente Stachus, con le porte della città e importanti edifici, e Odeonsplatz, la luminosa piazza in stile italiano dove nel 1923 avvenne il famoso Putsch di Monaco, il colpo di stato nazista fallito.

Le birrerie storiche di Monaco di Baviera

Tra le sei fabbriche di birra di Monaco la più antica è l’Augustiner, fondata nel monastero agostiniano nel 1328 e ancora attiva oggi come fabbrica privata.

Produce ancora secondo l’editto di purezza del 1487 che obbligava ad utilizzare solo malto d’orzo, luppolo e acqua; il suo suggestivo edificio storico invece oltre al birrificio ospita un ristorante con ottima cucia bavarese.

Nel 1589 nasce l’Hofbräuhaus, una delle birrerie più famose al mondo; oggi è uno dei luoghi più caratteristici e divertenti di Monaco, con il salone Schwemme dove potrai bere ottima birra bionda tra pareti affrescate, tavolate di legno e orchestre e camerieri nei tipici abiti bavaresi.

I piani superiori, invece, atmosfera più elegante e tranquilla; nei mesi caldi potrai approfittare anche del Biergarten (giardino della birra) esterno,

Viktualienmarkt, l’antico mercato nel centro di Monaco

A pochi passi da Marienplatz dal 1807 si svolge il Viktualienmarkt, il più celebre mercato di Monaco, aperto dal lunedì al sabato.

Il Vitkualienmarkt è organizzato in maniera ordinata con banchi di colore verde scuro con oltre 140 venditori di ogni tipo di prodotto, soprattutto alimentare, famoso un tempo per la verdura e i formaggi di qualità.

Al centro della piazza c’è uno dei Biergarten più belli della Baviera, con il caratteristico Maibaum, il colorato albero della cuccagna del 1 maggio.

Nella piazza si affaccia anche il Schrannenhalle, il mercato coperto costruito a metà ottocento.

I dintorni di Monaco di Baviera: cosa vedere?

Le bellezze di Monaco di Baviera non sono terminate; nei suoi dintorni ci sono altri splendidi luoghi da visitare: quali sono?

A circa 8 chilometri ad est del centro è assolutamente da visitare il Castello di Nymphenburg (Schloss Nymphenburg), il “castello delle ninfe” residenza estiva dei Re di Baviera.

Il palazzo fu realizzato nel seicento e poi ingrandito e abbellito secondo il gusto delle epoche successive, circondato anche da un grande parco di 200 ettari.

Per gli amanti del Calcio, a nord della città sorge l’Allianz Arena, il nuovissimo stadio del celebre e vittorioso Bayern Monaco; lo stadio, costruito per i mondiali del 2006, è uno dei più famosi e grandi impianti sportivi con circa 75.000 posti a sedere. Per gli sportivi c’è ancora l’Olimpiapark delle Olimpiadi 1972.

Se sei appassionato di motori, invece, devi visitare il BMW Welt, il grandissimo centro espositivo e museo della nota casa automobilistica bavarese.

Oltre il Fiume Isar, c’è la storica piscina pubblica Müllersches Volksbad , gioiello in stile liberty, perfetta per un bagno e una sauna rilassante.

Avendo più giorni a disposizione protrai allontanarti nei dintorni della città in Baviera: cosa vedere?

C’è Dachau, il primo tra i campi di concentramento nazista, il castello di Schleißheim, la birreria del santuario di Andechs con la famosa birra prodotta dai monaci e altri luoghi celebri per la birra come Freising e Aying.

Se vuoi rilassarti fai un salto alle terme di Erding o al lago di Starnberg.

Cosa mangiare a Monaco di Baviera?

Monaco di Baviera non è solo birra. La cucina bavarese è semplice e saporita, ideale per tutti i gusti e perfetta per accompagnare l’ottima birra.

Tra i cibi più comuni ci sono: i brezel, tipico pane bavarese, l’obazda, una pietanza a base di formaggio Camembert con aromi, i wurstel bianchi di vitello e maiale.

Si continua con i knödel (i canederli), il gustoso schweinebraten, arrosto di maiale alla bavarese, il gulasch alla tedesca, lo stinco di maiale e il bratwurst, salsiccia bavarese con salse.

Ad accompagnare le portate potrai ordinare gli spätzle, gnocchetti di farina, uova e latte, i kartoffelpuffer, frittelle patate e cipolla, e i sauerkraut, i crauti bavaresi.

I dolci sono tanti e variano a seconda del periodo dell’anno, spesso legati alle feste religiose; il dolce più comune e celebre è sicuramente lo Strudel di mele.

Monaco di Baviera è davvero una grande sorpresa, sicuramente la città più calorosa e folkloristica tra le grandi città tedesche, perfetta per un fine settimana comodo e divertente, non ti deluderà!

E se vuoi visitare Berlino, altra grande città della Germania, leggi i nostri consigli!

Leggi Anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *