Viaggio ad Edimburgo, Cosa vedere? Migliori Attrattive e Cose da Fare in Città

Edimburgo è una città dalle mille sfaccettature, una diversa dall’altra e quindi ognuna in grado di soddisfare bisogni e desideri diversi.

Nello stesso luogo possono trovare soddisfazione il turista che ama l’arte e la cultura, il viaggiatore alla ricerca della natura incontaminata, il vacanziero alla ricerca del divertimento e delle notti mondane.

Sono poche le città che riescono a rispondere a tutte queste esigenze, per questo motivo, ma non solo, Edimburgo merita una visita accurata.

La sua bellezza è poi testimoniata ufficialmente, non per altro la città è stata dichiarata come Patrimonio Mondiale dell’Umanità, un titolo certamente non facile da ottenere e mantenere.Guida sulle cose da fare a Edimburgo

Altra testimonianza della sua magia è invece riconoscibile all’interno di libri di famosissimi scrittori che hanno preso spunto proprio da qui per far nascere i loro best seller fantasy: Sherlock Holmes, Dr Jekyll e Mr Hyde, Harry Potter.

Cotanta bellezza può, però, mandare in confusione, per non perdersi gli angoli più belli della città c’è infatti bisogno di un piano, un programma da seguire. Cosa vedere a Edimburgo?

Il nostro consiglio è quindi quello di continuare a leggere l’articolo di oggi poiché abbiamo pensato proprio per voi ad un tour in cui sono comprese tutte le migliori attrazioni.

Abbiamo scelto di non fare una divisione in giornate così da lasciar libera scelta su quanto vedere in un giorno. Tendenzialmente servono comunque almeno due giorni pieni di viaggio per osservare accuratamente la città. Partiamo quindi con la descrizione dei posti migliori.
Voltiamo pagina per iniziare la gita!

Guida a Edimburgo: cosa fare e vedere

Prima tappa consigliata è il Castello di Edimburgo, uno dei più famosi in tutta la Scozia. Da questo punto esatto è possibile godersi un panorama mozzafiato della città, poiché questo edificio sorge proprio sopra una collina vulcanica.Edimburgo: cosa fare e vedere

Attraversando il ponte levatoio che lo caratterizza si raggiungono gli Honours of Scotland, ovvero i “Gioielli della Corona” e la Pietra del Destino, luogo dove sono stati incoronati tutti i reali scozzesi.

Ogni giorno, escluso la domenica, alle 13 il cannone a salve risuona attraverso un esplosione, suono che un tempo indicava l’orario delle imbarcazioni nello stretto di Forth. Il Castello è stato anche scenario di una scena del famoso mago Harry Potter.

Per chi invece ama passeggiare può essere molto piacevole raggiungere il famoso Calton Hill, uno sperone vulcanico che si innalza di fronte alla città vecchia.

calton hill

Seguendo i sentieri per arrivare alla meta si ha la possibilità di osservare Edimburgo da diverse prospettive, per questo sono percorsi consigliati soprattutto a chi ama fotografare e immortalare scorci e paesaggi.

Negli ultimi anni lo scopo di coloro che lavorano a Calton Hill è stato quello di trasformare la zona in una sorta di Atene del Nord. Come si può notare esistono infatti tantissimi richiami alla cultura greca. Un tentativo di emulazione del tutto fallito è però quello che viene chiamato National Monument. Esso doveva in teoria rappresentare il Partenone, in realtà è rimasto però incompiuto per mancanza di fondi.royal mile

Royal Mile

Cosa ne dite ora di fare un “chilometro reale”? Se proprio lo desiderate raggiungete allora la Royal Mile che porta dritto dritto alla Residenza ufficiale in Scozia della Regina Elisabetta.

Il palazzo è anche conosciuto come “Holyroodhouse” ed è aperto e visitabile tutti i giorni, tranne durante le visite reali, dalle 9 alle 18. L’ingresso per gli adulti costa 11 sterline.

Piazza Grassmarket

Dove passare invece una serata tra amici o comunque in un locale per bere una birra? La piazza Grassmarket è un tripudio di ristoranti, pub, bar e negozietti vari dove poter sorseggiare un drink, mangiare qualche piatto tipico scozzese e passare una bella serata in compagnia.

Oggi la piazza porta gioia e allegria nel cuore dei giovani scozzesi e turisti, ma non è sempre stato così.

Un tempo in questa piazza avvenivano le esecuzioni pubbliche, oltre ad esser stata anche sede di linciaggi e risse. In passato l’atmosfera era decisamente macabra.

Se non sapete in quale locale entrare noi vi consigliamo il Bow Bar, che ha ottenuto la nomina come miglior bar della Gran Bretagna.

Bow bar

Ma per bere non esiste solo la sera, anzi. Se siete degli appassionati potrebbe infatti interessarvi scoprire qualcosa di più sul famoso whisky scozzese. In questo caso potete allora visitare lo Scotch Whisky Heritage Centre, dove sono ripercorsi tutti i 300 anni della storia di questo alcolico. Anche in questo caso l’ingresso costa 11 sterline.

Passiamo ora a qualcosa che può apprezzare chi ama la cultura e chi vuole soprattutto scoprire qualcosa di più sulla Scozia.

Stiamo parlando del National Museum of Scotland, dove viene spiegato tutto il percorso storico che questa regione ha vissuto dai primi uomini ai giorni nostri, ma non solo, altre sezioni interessanti sono quelle dedicate ai costumi locali, al volo, alla vita rurale e alla storia militare.

National museum of Scotland

Una gran parte è dedicata a tutto il mondo della natura, mentre un’altra area è messa a disposizione per diverse mostre che si alternano durante l’anno.

Makar’s Court

L’Unesco ha definito Edimburgo come la città degli scrittori, quindi non possiamo che mandarvi anche al museo che li riguarda: Makar’s Court.

Qui potrete trovare ricordi di Walter Scott, inventore del romanzo storico; Robert Burns; Robert Louis Stevenson e molti altri. Ad oggi però l’edificio ha aperto le porte anche ai più giovani scrittori attraverso mostre temporanee. Nella parte esterna del museo è possibile trovare tante pietre, ognuna con un aforisma di uno scrittore.

Gallerie Nazionali Scozzes

Passiamo ora all’arte della pittura o della scultura, attraversando le importanti Gallerie Nazionali Scozzesi.

In totale sono 5 e si trovano tutte in zone differenti: la National Gallery of Scotland ospita alcune delle più famose opere europee, mentre la Scottish Nayional Portrait Gallery mostra dei fantastici ritratti appartenenti agli ultimi 500 anni di storia scozzese.

National gallery of Scotland

Per gli amanti del moderno esistono, invece, la Scottish National Gallery of Modern Art, dove potete trovare anche un prato che è diventata opera d’arte e, la Dean Gallery situata di fronte.

Ultima tappa consigliata è ideale per gli amanti del trekking: Holyrood Park, una zona boschiva poco fuori Edimburgo che condensa insieme natura incontaminata e meraviglia. Un paradiso terrestre dove staccare la spina e ascoltare solo il proprio respiro.

Holyrood Park

Dal lago è possibile osservare la Duddingstone Kirk e il Duddingostone Village, uno vecchio villaggio ben conservato.

Chi invece non ama camminare ma non vuole comunque perdersi lo spettacolo può approfittare dell’unica strada asfaltata nelle vicinanze, la Queen’s Drive, e arrivare in macchina.

Cosa comprare e cosa mangiare a Edimburgo

Per lo shopping è possibile sostare sia in pieno centro storico, sia in altre vie come la Princes Street o la Victoria Street.

Princes Street

In queste vie troverete boutique di lusso, negozi più economici e bar dove fare una dolce merenda. In questo caso però consigliamo di non seguire percorsi guidati e prestabiliti ma di perdersi tra le viette. Solo in tal modo si riescono a trovare affari unici e negozi d’artigianato stravaganti.

Passiamo ora ai consigli sul cibo, quelli più aspettati dagli amanti della buona cucina. Ad Edimburgo sono presenti senz’altro un gran numero di ristoranti; ma cosa offrono questi di particolare? Non si può andar via dalla Scozia senza aver assaggiato l’Haggis, un piatto ricco di spezie e carne con un contorno di patate e rape.

Haggis

Altri punti di forza della cucina scozzese sono le zuppe, preparate con qualsiasi verdura e sempre ricche di aromi e spezie. I ristoranti sono anche ricchi di prelibatezze a base di pesce, ma anche per chi ama la carne il menù non delude.

Prima di partire vogliamo indirizzarti verso un articolo dedicato alla moneta della Scoziada leggere per sapere come pagare queste prelibatezze appena elencate e descritte, oltre che le attrazione turistiche di cui ti abbiamo parlato: leggilo e no  farti cogliere impreparato durante il tuo soggiorno…

Buone vacanze!

Leggi Anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *