Cosa vedere a Napoli: Luoghi da Visitare Assolutamente

Napoli è una città dal grande fascino, ricca di storia, monumenti e luoghi da visitare. Se ti stai chiedendo cosa vedere a Napoli durante la tua permanenza, che sia essa breve o lunga, ti suggeriamo alcuni luoghi ed esperienze da vivere assolutamente.

L’articolo è strutturato in modo da descriverti, per iniziare, un itinerario da compiere in un giorno; passeremo poi ai luoghi da visitare e alle cose da fare a Napoli il secondo giorno e infine ti daremo alcune informazioni su cosa vedere nei dintorni di Napoli.

Cosa vedere a Napoli in un giorno?

Visitare Napoli in un giorno richiede una buona organizzazione sull’itinerario da scegliere. La città ad ogni passo vi mostrerà una parte di se. Le sue vie, le sue splendide chiese, i suoi musei sono un susseguirsi di emozionanti scoperte.

Ti guideremo ordinatamente in questo arcipelago di tesori, così potrai scegliere facilmente quale vedere.

Duomo di Napoli e Cappella di San Gennaro

Il Duomo è il luogo in cui da secoli i napoletani si radunano nei momenti festosi e drammatici. I suoi spazi raccontano una parte della millenaria storia di Napoli, partendo dal Battistero più antico d’Europa fino alla famosissima Cappella di San Gennaro.Napoli, Via dei Tribunali

La cappella è il cuore della spiritualità napoletana, dove si concretizza il fortissimo legame con il Santo Patrono della città e, oltre a conservare capolavori d’arte, custodisce il preziosissimo sangue di San Gennaro la cui miracolosa liquefazione annuncia buoni presagi alla cittadinanza. Vicinissimo al Duomo c’è il Pio Monte della Misericordia che conserva le Sette opere di Misericordia, uno dei dipinti più affascinanti di Caravaggio.

Via dei Tribunali

A pochi passi dal Duomo ha inizio Via dei Tribunali. Attraversando questa antichissima strada, che corrisponde al decumano della città romana, troverai alcuni dei luoghi più rappresentativi di Napoli, partendo dalle Chiese, tra le più importanti della città, per arrivare alle pizzerie tra cui quella famosissima di Gino Sorbillo e Di Matteo.

Lungo la via dei Tribunali incontrerai anche gli accessi a Napoli Sotterranea; il primo sotto la splendida basilica di San Lorenzo Maggiore dove visiterai gli incredibili resti della Napoli romana, il secondo sotto San Paolo Maggiore, dove percorrerai parte delle cave e dell’antico acquedotto di Napoli.

San Gregorio Armeno

L’antica via degli artigiani del Presepe, dove arte, folklore, religiosità e scaramanzia si fondono in un vortice di luci e colori. Nei giorni di Natale la strada è un fiume in piena di gente.Napoli San Gregorio Armeno

Qui potrai acquistare originali souvenir frutto della maestria dei bravissimi artigiani locali e vivere tutto l’anno le sensazioni del caratteristico Natale napoletano. Lungo la via approfittane anche per una visita alla spettacolare chiesa di San Gregorio Armeno.

Spaccanapoli – San Biagio dei Librai

La strada che attraversa e spacca in due il cuore della Napoli antica. Lungo la strada troverai molte delle cose da vedere a Napoli: splendide chiese e palazzi, caratteristiche botteghe, bancarelle di libri di ogni tipo e il meglio dello streetfood napoletano.

Spaccanapoli

Lungo la via non mancano gli incontri con singolari come l’edicola con le reliquie di Maradona a Piazzetta Nilo, e i musicisti di strada del vicinissimo Conservatorio di San Pietro a Maiella.

Piazza San Domenico e Cappella San Severo

Tra le cose da vedere a Napoli non deve mancare Piazza San Domenico, che incontrerai attraversando Spaccanapoli. La piazza è l’ombelico del centro storico, sormontata dalla grande guglia di San Domenico e dall’importantissima Chiesa e convento di San Domenico Maggiore.

Piazza San Domenico

Nella piazza si incontrano gli studenti delle vicinissime due antiche Università di Napoli, la Federico II e l’Orientale. A pochi passi dalla Piazza, salendo tra i vicoli, potrai visitare la spettacolare Cappella Sansevero con le magnifiche opere volute dal Principe Raimondo di Sangro, tra cui la magnifica scultura del Cristo velato, lavoro di Giuseppe Sammartino.

Piazza del Gesù Nuovo e Monastero di Santa Chiara

Continuando a percorrere Spaccanapoli si arriva a Piazza del Gesù, ai limiti del centro antico. All’ingresso della Piazza incontrerai la grande Basilica di Santa Chiara, che custodisce alcune tombe reali, tra cui quelle medievali della dinastia Angioina e le più recenti della dinastia Borbone di Napoli.

Basilica di Santa Chiara

Famosissimo è lo splendido chiostro del Monastero di Santa Chiara. In piazza noterai sicuramente la grande guglia dell’Immacolata e la strana e misteriosa facciata della Chiesa del Gesù Nuovo, tra le più grandi e spettacolari di Napoli.

San Sebastiano – Port’Alba – Piazza Bellini

Da Piazza del Gesù puoi salire attraversando Via San Sebastiano, la via delle botteghe dei liutai e dei negozi di strumenti musicali, giungendo a Piazza Bellini, tra i punti più affollati e vissuti della Napoli di notte. Dalla Piazza un grande arco ti introduce a Port’Alba, la storica via delle librerie che giunge fino alla grande Piazza Dante.

Museo Archeologico Nazionale

Il Museo Archeologico di Napoli è tra i più importanti al mondo e conserva importanti reperti provenienti da ogni parte del Sud Italia, soprattutto dalle vicine Pompei ed Ercolano.

Il grande palazzo, realizzato tra il settecento e l’ottocento, è uno tra i più affascinanti della città è molto spesso è sede di mostre temporanee di arte antica e contemporanea, che ne arricchiscono la visita.

Stazioni dell’Arte – Metropolitana di Napoli

Il grande progetto della nuova linea di metropolitana di Napoli ha dato vita a delle vere e proprie opere d’arte e di architettura nel sottosuolo della città.Metropolitana di Napoli, Stazione Toledo

Le fermate della linea 1, sono un susseguirsi di bellissime stazioni dove i maggiori artisti e architetti contemporanei hanno dato sfogo alla propria creatività ispirati dalle storie e tradizioni di Napoli. Tra le più belle del mondo è da ricordare la fermata Metro di Via Toledo, con il suo grande occhio azzurro.

Via Toledo

La via che ha fatto innamorare molti scrittori e artisti con i suoi palazzi signorili e la sua vivacità. Via Toledo è per tradizione la via dello shopping, dove incontrerai gli store di marchi noti e negozi delle importanti e tradizionali sartorie napoletane, tra le migliori al mondo. Lungo la via improvvisamente si aprirà davanti ai tuoi occhi la spettacolare Galleria Umberto in tutto il suo fascino da Belle Epoque. 

Piazza Plebiscito – Palazzo Reale – Teatro San Carlo – Maschio Angioino

Tra le cose da vedere a Napoli, assolutamente non può mancare la sua piazza più famosa, scenario di importanti avvenimenti storici. Sulla piazza, chiusa dall’imponente colonnato della Chiesa di San Francesco da Paola, si affacciano dei monumentali palazzi tra cui il magnifico Palazzo Reale, sulla cui facciata le tante sculture riassumono la storia della città attraverso i re che l’hanno governata.

Napoli piazza Plebiscito

Alle spalle del Palazzo Reale si erge il tempio della musica, il Teatro San Carlo, il più antico teatro d’opera del mondo ancora attivo. Vicinissimo al Palazzo Reale e al Teatro c’è il Maschio Angioino, uno dei simboli della città. Dai torrioni dell’imponente fortezza si gode di una splendida vista sulla città e sul suo golfo e, inoltre, ancora oggi è sede di prestigiose istituzioni tra cui il consiglio comunale della città di Napoli.

Castel dell’Ovo

Per concludere il giro delle cose da visitare a Napoli in un giorno non puoi non andare dove la città ha avuto origine. Castel dell’Ovo e il borgo marinari, adagiati sull’isolotto di Megaride, sono i luoghi dove i primi coloni fondarono la città greca di Partenope, in onore della leggendaria sirena.Castel Dell'Ovo Napoli

Una visita al Castello al tramonto e una cenetta serale al borgo marinari o sul lungomare Caracciolo sono il perfetto coronamento della visita nella splendida città di Napoli.

Cosa vedere a Napoli in due giorni?

Dopo la visita alla parte bassa della città, il centro storico dell’antica Neapolis, tra le cose da vedere a Napoli in due giorni di permanenza sicuramente possiamo allontanarci dal centro antico e visitare gli altri quartieri della città.

Ecco alcuni luoghi davvero speciali, che magari potrai scegliere di visitare anche già il primo giorno se riusciremo a convincerti della loro bellezza!

Certosa di San Martino e Castel Sant’Elmo

La grande Certosa che sovrasta la città è sicuramente tra i suoi luoghi più affascinanti, assolutamente tra le cose da visitare a Napoli.  Costruita già nel trecento è però lo scrigno del barocco Napoletano grazie alle opere dei più grandi artisti transitati in città nel seicento. La certosa è sede anche del museo del Presepe e ha una sezione navale con splendide imbarcazioni d’epoca.

Ancora più in alto della Certosa, Castel Sant’Elmo domina Napoli dal secoli. Da qui potrai godere di una panoramica eccezionale su tutta la città di Napoli.  Per salire e scendere dalla collina ti consigliamo di utilizzare la caratteristica Funicolare di Napoli, resa celebre in tutto il mondo dalla famosa canzone Funiculì Funiculà.

Museo e parco di Capodimonte

Altra area collinare della città, raggiungibile in bus dal Museo Archeologico. Capodimonte è una vera oasi di tranquillità nella caotica Napoli. La collina è dominata dalla splendida Reggia, oggi Museo di Capodimonte una delle pinacoteche più importanti al mondo. Al suo interno troverai capolavori dei più grandi maestri della pittura, oltre alla ricca collezione delle famose porcellane di Capodimonte e i fastosi appartamenti storici.

Il parco è il luogo ideale dove rilassarsi, distesi sul prato o su una panchina, immersi nel verde. Sulle pendici della collina, al di sotto della grande Basilica di capodimonte, troverai l’ingresso alle Catacombe di San Gennaro, atro luogo denso di fascino e di storia, che ti condurranno direttamente al rione Sanità.

Quartiere Sanità e Cimitero delle Fontanelle

La Sanità, anche se spesso balzata alla cronaca per tristi episodi, è uno dei quartieri più vivi e genuini di Napoli. La Basilica di Santa Maria della Sanità è una delle più belle di Napoli e nel suo sottosuolo si possono visitare le Catacombe di San Gaudioso.

Lungo la strada principale vedrai straordinari palazzi di antica nobiltà decaduta oltre a caratteristiche e ottime pizzerie, pasticcerie e  tipiche gastronomie. Addentrandoti nel cuore del quartiere, fino a raggiungere il limite della collina, arriverai al Cimitero delle Fontanelle. Il luogo è tra i più suggestivi di Napoli; enormi cave di tufo scavate in tempi antichissimi diventate nei secoli uno smisurato ossario comune che ha alimentato nei secoli leggende e tradizioni.

Riviera di Chiaia

Napoli ha davvero mille volti e in pochissimo tempo potrai passare da animati rioni popolari a quartieri eleganti. Appartiene al secondo caso Riviera di Chiaia, grande area della città con eleganti palazzi neoclassici, come quelli della splendida Piazza dei Martiri, o raffinati edifici in stile Liberty, come quelli di Via dei Mille.

Nel quartiere troverai negozi delle grandi firme internazionali, ristoranti e gastronomia gourmet, artigiani di altissimo pregio e tante interessanti realtà culturali. Inoltre, se sei interessato alla Napoli di Notte, non può mancare una passeggiata tra le sue stradine con una vivace movida che ha come cuore Piazzetta San Pasquale. Raggiungendo il fronte mare incontrerai la Villa Comunale e poco distante la splendida Villa Pignatelli, con i suoi appartamenti storici e il ricco Museo delle Carrozze.

Mergellina e Posillipo

Percorrendo il lungomare di Napoli in direzione opposta al Centro Storico raggiungerai il bellissimo porticciolo di Mergellina, dove trascorrere dei momenti romantici o semplicemente rilassarsi nei suoi chalet e localini sul mare.

Lungomare di Napoli

Se hai la possibilità di allontanarti ancora un po’ dal centro per visitare i dintorni di Napoli, allora prosegui sulla strada costiera e goditi il panorama del golfo da Posillipo. L’area marina di Posillipo, inoltre, è ricca di splendidi angoli come il famoso borgo di Marechiaro e la splendida area protetta di Gaiola con il suo parco sommerso.

Cosa vedere a Napoli e dintorni?

Se ancora non ti è bastato quanto visto finora, Napoli ha ancora molto da offrirti. Ogni chiesa, convento, palazzo, piazza o vicolo ha una storia da raccontarti e un’esperienza da farti vivere.

La città di Napoli, come in parte abbiamo visto, ha anche tante attrazioni nei sui dintorni; verso nord potrai spostarti nei Campi Flegrei, dove ti aspettano straordinari fenomeni vulcanici, antiche città di mare come Pozzuoli, parchi archeologici visibili e sommersi e tante altre attrazioni.

Spostandoti verso sud, invece, ti aspettano le antiche città romane di Ercolano e Pompei, il cono del Vesuvio e le stupende costiere Sorrentina e la Costiera Amalfitana.

Se la tua preoccupazione è quella di annoiarti a Napoli puoi stare tranquillo che non accadrà; uno o due giorni sono davvero pochi per goderne a pieno, ti converrà allungare il tuo soggiorno o tornarci più volte, a Napoli l’appetito vien mangiando.

Ulteriori risorse utili per il tuo soggiorno

Prima di salutarti, vorremmo consigliare qualche articolo dedicato alle bellezze della campania, così da aiutarti a godere appieno delle meraviglie che ha da offrire!

Buone vacanze!

Leggi Anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *